14 ottobre 2013

Polpette di baccalà: ricetta portoghese

polpette di baccalà

Le polpette di baccalà, o polpettine di baccalà, che vi propongo oggi sono una semplice ricetta portoghese, il cui nome originale è Bolinhos de Bacalhau. In Portogallo cucinano il baccalà in mille modi diversi, anzi si dice che abbiano una ricetta per ogni giorno dell'anno (io sono però sono  arrivata ad avere le prove dell'esistenza solo di cento ricette di baccalà diverse, riportate in un libro acquistato a Lisbona); questa è una delle ricette più semplici che vi consiglio soprattutto per utilizzare al meglio piccoli pezzetti di baccalà, che per esempio rimango dopo aver dato una forma regolare a dei filetti, oppure quello piuttosto sottile, e che quindi costa molto meno. Queste polpettine sono perfette da servire per accompagnare l'aperitivo, soprattutto se consiste in un bicchiere di vino di Porto o di un altro vino liquoroso, come un passito di Pantelleria.

Ingredienti (dosi per 4 persone)

  • 300 grammi di baccalà dissalato
  • 500 grammi di patate farinose
  • 2 uova
  • mezza cipolla tritata con assieme ad po' di prezzemolo oppure uno spicchio di aglio grande
  • sale q.b.
  • pan grattato q.b.
  • olio di arachide per friggere q.b.
La ricetta originale prevede di aromatizzare queste polpettine con un trito di cipolla e prezzemolo, ma io le ho gustate in Portogallo semplicemente aromatizzate con poco aglio, e decisamente preferisco questa variante (che è poi quella che vedrete nelle foto).

Preparazione

polpette baccalà
1. Lessate le patate e il baccalà in poca acqua salata. poi scolate bene il tutto.

ricetta polpettine baccalà
2. Eliminate con cura le lische dal baccalà, ma lasciate pure la pelle. Usando una forchetta riducete il tutto in un composto omogeneo e cremoso (vi sconsiglio di usare un frullatore o un mixer perché alla fine il composto non avrebbe la giusta texture, mentre va benissimo usare un passaverdura).

polpettine baccalà
3. Pulite lo spicchio di aglio e tritatelo, oppure pestatelo assieme a del sale grosso come ho fatto io, ed unitelo al composto di patate e baccalà; in alternativa unite un trito finissimo di cipolla e prezzemolo.

ricetta polpettine baccalà
4. Unite le uova e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiustate di sale, e se  fosse troppo morbido unite un pochino di pan grattato.

polpette di pesce
5. Fate delle polpettine con il composto e passatele nel pangrattato, mettetele in frigorifero per almeno 10 minuti. (Le polpettine irregolari sono le prime, poi ho unito un po' di pangrattato e il composto ha raggiunto la giusta densità, e mi ha permesso di dare alle polpette una forma regolare.)

friggere polpette
6. Friggete le polpette di baccalà in abbondante olio di arachide caldo; per un ottimo risultato vi suggerisco di usare un pentolino piccolo e alto invece di una padella: prima di tutto l'olio riuscirà a raggiungere un buon livello, permettendo alle polpette di immergersi completamente in esso, e poi sporcherete senz'altro di meno il piano della cucina.

ricetta portoghese
7. Scolate le polpette, passatele sulla carta da cucina per assorbire l'eccesso di olio, spolveratele con il sale e servitele subito ben calde.

Nessun commento:

Posta un commento