14 febbraio 2014

Pollo al curry: ricetta light

pollo al curry
Prima di tutto questo pollo al curry non è una ricetta etnica, presa dalla cucina indiana, ma semplicemente un piatto a base di pollo e di curry (che è poi una miscela di spezie il cui colore giallo è dato dalla curcuma, e che può essere più o meno piccante). Oggigiorno il pollo al curry si ritrova in quasi tutte le cucine ``occidentali'', e le ricette in genere prevedono di rosolare il pollo in un soffritto, unire il curry e alla fine qualcosa per rendere la salsa cremosa, come panna, panna acida o yogurt. La ricetta indiana, o meglio le mille ricette indiane, sono molto differenti e molto più complesse e lunghe da fare, e per la precisione sono indicate come curry di pollo. In questo caso vi presento una versione light,  dove la salsa è preparata con un ingrediente vegetale ``insolito'' per un piatto salato.


Ingredienti (dosi per 4 persone)


  • 600 grammi di petto di pollo tagliato a bocconcini o a striscioline
  • una cipolla
  • una mela grande o due piccole
  • uno spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio di arachide o di girasole o di mais (in questo caso preferisco un olio dal gusto più neutro di quello di oliva)
  • curry q.b. 
  • sale q.b.

Preparazione

ricetta pollo al curry
1. Pulite la cipolla, la mela e lo spicchio di aglio.

pollo al curry light
2. Tritate il tutto molto finemente, in questo caso è consigliato usare un frullatore elettrico.

ricetta pollo al curry
3. Versate l'olio e il trito di cipolla e mela in una casseruola, salate, unite un po' di acqua e fate stufare il tutto a fuoco dolce per un quarto d'ora.

ricotta pollo curry light
4. Aumentate il fuoco, gettate il pollo a pezzetti nella casseruola, e sempre a fuoco alto fatelo rosolare.

pollo al curry ricetta
5. Unite il curry, vi suggerisco di iniziare con un po' assaggiare e se necessario aggiungerne altro. Aggiustate di sale.

ricetta pollo al curry
6. Portate il pollo a cottura, sempre a fuoco alto (basteranno comunque pochi minuti).  Servite il pollo al curry accompagnandolo con del riso in bianco, o delle patate al vapore o del cous cous al naturale.

Questa ricetta può essere preparata con altre miscele di spezie, per esempio ho ottenuto con un buono risultato con le spezie Colombo (originarie da Ceylon), e con una miscela di spezie libanesi.  

Se poi volete una ricetta dietetica, anzi ultra dietetica, eliminate completamente l'olio (cuocendo il trito di cipolla e mele con dell'acqua) e il sale (aumentando la quantità del curry non se ne sentirà la mancanza).

3 commenti:

  1. Io lo preparo spesso e devo dire che è un piatto che da soddisfazioni . Mi aggrego con piacere al tuo blog. Ciao
    Rachele

    RispondiElimina
  2. Non hai il gadget per aggregarsi al blog?

    RispondiElimina